News

Musei | 08.11.2016 | 14:56

4200 giovani hanno visitato gratuitamente i musei con abo+

Sono tanti i giovani che grazie all'iniziativa Vacanze estive e ingresso gratuito con abo+” in estate hanno visitato oltre 60 musei provinciali.

Giovani in visita a Castel TiroloGiovani in visita a Castel Tirolo

Quasi 4.200 ragazzi durante la scorsa estate non si sono lasciati sfuggire l’occasione data dal progetto “Vacanze estive e ingresso gratuito con abo+”.

Dal 17 giugno al 4 settembre scorsi l’iniziativa, frutto della sinergia tra le Ripartizioni provinciali Musei e Mobilità, ha permesso a chi possiede l’Alto Adige Pass abo+, ovvero l’abbonamento per il trasporto pubblico locale rivolto a bambini e giovani fino ai 27 anni, non solo di usufruire gratuitamente dei mezzi di trasporto locali, ma anche di entrare gratis in quasi 60 musei, collezioni e luoghi espositivi sparsi su tutto il territorio altoatesino.

Qui naturalmente hanno potuto anche partecipare alle tante manifestazioni da loro proposte, come, ad esempio, i concerti ed i cabaret, le mostre e le serate cinematografiche, le presentazioni di libri, i workshop e i colloqui con artiste e artisti, le degustazioni, le dimostrazioni d’artigianato, le visite guidate notturne, ecc..

L’assessore ai musei Florian Mussner dichiara "L’obiettivo di quest’iniziativa è, tra l’altro, quello di far capire, che i musei dell’Alto Adige sono aperti ai giovani e che con le più svariate iniziative intendono coinvolgerli anche fuori dal contesto scolastico e quindi nel loro tempo libero. E i numeri dell’azione 'Vacanze estive e ingresso gratuito con abo+' confermano, che siamo sulla strada giusta. Per questo motivo l’iniziativa verrà riproposta anche durante le vacanze estive 2017.”

Il successo dell’iniziativa è motivo d’orgoglio anche per gli organizzatori stessi. "Nell’estate 2015 iI numero di ragazzi, che hanno approfittato di questa possibilità, sono stati circa 2.700, quest’anno quindi c’è stato un incremento del 47,5 per cento e nei nove musei di proprietà della Provincia Autonoma di Bolzano il numero dell’anno scorso è addirittura raddoppiato“ spiegano Karin Dalla Torre, direttrice della Ripartizione Musei e dei musei provinciali, ed Ute Duregger, coordinatrice del progetto Young & Museum, all’interno del quale si è svolta l’iniziativa.

Ecco i cinque musei più „giovani“ ovvero quelli che durante la scorsa estate hanno registrato il maggior numero di giovani visitatori: ai primi due posti si piazzano due musei provinciali ovvero il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige (836) ed il Museo Archeologico dell’Alto Adige (461) a Bolzano. La medaglia di bronzo va al Museo Uomo nel tempo, a Cortaccia (384), al quarto posto si piazza il Museo provinciale degli usi e costumi a Teodone presso Brunico (348), mentre al quinto troviamo il Museo dell'apicoltura Maso Plattner a Soprabolzano (340).

Tutte le informazioni sull’iniziativa e sulle mostre e manifestazioni organizzate dai musei per i giovani sono consultabili sulla pagina web www.musei-altoadige.it/youngmuseum.

(FG)

  1. Giovani in visita al Museo di Ridanna - MonteneveFoto: USP - Alexander Filz [JPG 18 KB]

Inizio pagina