News

trasporto pubblico di persone | 06.07.2018 | 14:48

Annullata la procedura di gara nr. ACP/SUA SF 25/2018

Servizio di linea extraurbano, seduta straordinaria della giunta provinciale. Violazione del segreto d'ufficio e turbativa d'asta: gara annullata

A seguito di una comunicazione del responsabile unico del procedimento della gara Nr. ACP/SUA SF 25/2018 concernente l’affidamento dei servizi di linea extraurbani con autobus di competenza della Provincia di Bolzano, con la quale si segnalano gravi irregolarità nell’ambito del procedimento di gara, la gara stessa è stata annullata in via di autotutela.

Il responsabile del procedimento, direttore di Ripartizione Günther Burger, giovedì pomeriggio (5 luglio) ha informato l’Avvocatura della Provincia e l’Agenzia per i contratti pubblici che nella stessa giornata ha avuto luogo una violazione del segreto d’ufficio dando luogo a una turbativa d’asta e che in questo modo è stato reso impossibile un regolare svolgimento della procedura di gara.

Per non compromettere del tutto lo svolgimento della gara stessa, è stata convocata immediatamente una riunione con rappresentanti dell’Agenzia dei Contratti pubblici, dell’Avvocatura e della Ripartizione mobilità ed è stato proposto alla giunta provinciale di annullare la gara in autotutela ai sensi dell’art. Art. 21-nonies della legge Nr. 241/1990, in quanto ci sono le condizioni dell’interesse pubblico per l’annullamento ovvero la tutela della par conditio dei partecipanti e la garanzia della legittimità, integrità e la legalità del procedimento. Inoltre si rileva che dev’essere protetto il principio cardine della segretezza durante la fase di gara nonché la genuinità delle offerte.

Per questi motivi la giunta provinciale in seduta straordinaria ha questa mattina (6 luglio) annullato la gara. Gli uffici dell’amministrazione provinciale hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica, all’Agenzia nazionale anti corruzione e all’Antitrust.

La gara verrà dunque bandita nuovamente.

(usp)

Inizio pagina