News

Musei | 27.09.2019 | 15:36

Giornata dei musei dell'Euregio a Innsbruck, networking al centro

Giornata dei musei dell'Euregio: al centro il ruolo degli anni giubilari nella costruzione dell'identità collettiva.

Da sinistra: Monika Sommer, Beate Palfrader, Angelika Fleckinger e Claudio Martinelli (Foto Land Tirol/Graus)Da sinistra: Monika Sommer, Beate Palfrader, Angelika Fleckinger e Claudio Martinelli (Foto Land Tirol/Graus)

Dal 2010 la Giornata dei musei dell’Euregio riunisce esperti di Alto Adige, Trentino e Tirolo per lavorare insieme su argomenti e sviluppi attuali nel settore museale. L’edizione 2019 ha visto la partecipazione di circa 140 esperti che si sono incontrati oggi (27 settembre) all'Haus der Musik di Innsbruck. L'attenzione si è concentrata sulle opportunità e le sfide che anniversari e anni commemorativi comportano per i musei. La conferenza è stata aperta dall’assessora tirolese per gli affari culturali Beate Palfrader e da Angelika Fleckinger, direttrice del Museo Archeologico dell'Alto Adige e direttrice reggente della Ripartizione provinciale Musei e dell'Azienda Musei provinciali, insieme a Claudio Martinelli, direttore della Ripartizione cultura del Trentino. La conferenza si è concentrata soprattutto sulla varietà del paesaggio museale dell’Euregio e sul valore dello scambio professionale oltre i confini nazionali. Sul tema di quest'anno della Giornata dei musei dell’Euregio, "Anniversari e anni della memoria. Opportunità e sfide per i musei" l’assessora Palfrader ha commentato: "I musei svolgono un ruolo centrale nella cultura del ricordo, modellano la nostra memoria collettiva e hanno una funzione di formazione dell'identità nella nostra comunità. È quindi importante sostenere i musei nel loro prezioso lavoro contro l'oblio e la repressione e promuoverli come luoghi di chiarimento e discorso critico".

Anno tematico dei musei 2021: trasporti, transito, mobilità

La direttrice fondatrice della Haus der Geschichte Österreich di Vienna, Monika Sommer, ha fornito un'ampia panoramica tematica nel suo intervento principale e ha fornito esempi attuali e storici di come gli anniversari e gli anniversari modellano il discorso pubblico: ad esempio, ha sottolineato il valore delle scienze storiche e analizzato il quadro degli anni giubilari e commemorativi per ottenere una risonanza più ampia. A ciò è seguito un dibattito e un’analisi sull'anno tematico Euregio dei musei 2021 sul tema "Trasporti - Transito - Mobilità", che gli esperti avevano concordato nella Giornata dei musei dell’Euregio 2018. Questo programma è stato approvato durante la riunione della giunta e dell’assemblea Euregio a Bolzano il 25 settembre, così come le condizioni quadro per il finanziamento dei piccoli musei. Nel pomeriggio la visita alle varie mostre dedicate a Massimiliano I a Innsbruck per approfondire il tema della conferenza con l'aiuto di esempi pratici.

(USP)

Inizio pagina